Adanoss è il drago della vita, rappresenta il ciclo della rinascita , lo scandire delle stagioni e il lento scorrere della vita di ogni cosa. Adanoss è il bene assoluto, poiché nella nascita e nel perdurare di un’esistenza, vive la sua essenza divina. Lenire le ferite fisiche e morali di chi soffre, è il compito che ogni umano votato alla sua fede deve affrontare. Accollarsi la sofferenza per permettere il perpetrare di una vita è lo scopo più alto al quale un chierico di Adanos può ambire. Ovunque vi sia un’ospitale, un rifugio per gli indigenti, un lazzaretto per i malati o un campo medico durante una guerra i chierici di Adanos sono sempre presenti per aiutare. Senza distinzioni di rango sociale, senza preoccuparsi del concetto di amico o nemico, i chierici di Adanos alleviano le sofferenze altrui con fervente felicità. Questo spesso li mette in cattiva luce agli occhi dei potenti, poiché durante le campagne militari questi chierici si adoperano ad aiutare tutti gli schieramenti coinvolti, venendo spesso etichettati come spie o addirittura nemici. Alla base di tutto però c’è solo l’amore per chi soffre, ed il popolo ama e rispetta i chierici di Adanos, poiché essi senza alcuna distinzione corrono sempre in aiuto di chi soffre e di chi é più debole. Le uniche cose che fanno infuriare i chierici di Adanos sono la mancanza di rispetto nei confronti della vita e l’odio, quando qualcuno manifesta comportamenti di questo tipo o aggredisce un chierico di Adanos che si sta adoperando a soccorrere qualcuno, la furia del chierico è feroce. I chierici di Adanos vestono vesti verdi e blu, il loro simbolo, il sole che sorge, a memoria di una nuova vita e di un giorno migliore. L’arma del Dio è la spada corta, di certo non usata per attaccare, ma difendersi e non ingombrante, per non rubare spazio a bende e pozioni.

Dottrina12768205_992023987540637_9026275797878061414_o

 “Adanos è il Drago Protettore della Vita. Tu, Fedele, seguirai i suoi insegnamenti prestando soccorso a chi sta soffrendo nel corpo e nell’anima, donerai il tuo stesso corpo a difesa di chi subisce soprusi. Ricorda che la vita, tutta la vita, è sacra ed inviolabile.”

Salmi

La preghiera per i sacerdoti di Adanos è fondamentale, la forza delle parole da coraggio e speranze ai loro cuori e a quelli che li circondano. Un sacerdote di Adanos prega mentre medita dinanzi al sole, mentre cura i feriti nei campi di battaglia, mentre lo scontro infuria intorno a lui, oppure mentre si accinge ad affrontare un pericolo mortale nel tentativo di assolvere ai suoi doveri.

Salmo dell’Alba

Sacro padre che lenisci ogni dolore,
unguento miracoloso della nostra anima,
salda le nostre ferite terrene,
e la sofferenza delle nostre anime.

Adanos, sole nascente sulle distese delle pianure,
potente, infallibile e tenero,
come l’abbraccio di un padre,
come la carezza di una madre,
come un caldo focolare in pieno inverno.

Ascolta la mia supplica o possente,
guida la mia mano ad aiutare gli afflitti,
usa il mio corpo come scudo di chi soffre,
fammi tua arma contro i tuoi nemici.

Adanos, io sono la tua voce,
la tua mano e il tuo conforto,
dammi la forza di sostenere le sofferenze altrui,
poiché solo chi ha la forza di farlo,
può considerarsi tuo degno figlio.

Organizazzione

I fedeli di Adanos sono chiamati Guaritori, sono un ordine itinerante, ma di solito piccole congreghe di questi uomini, si riuniscono a sistemare vecchi edifici fatiscenti trasformandoli in ospitali. Le vesti dei guaritori di Adanos sono verdi e blu e questi chierici portano con orgoglio questa sacra veste, anche se logora.